Il regno di Oz

Musical in due atti

Un mondo scintillante, personaggi stravaganti, formule magiche e strane magie. E un’amicizia che va oltre ogni differenza. È la storia de ‘Il regno di Oz’, il musical che La Tribù di Surix ha messo in scena nel 2014 al Centro culturale Sant’Ambrogio di Lodrino.

Streghe, maghi e incantesimi portano lo spettatore in un regno dove non esistono un ‘buono’ e un ‘cattivo’: a differenza delle favole tradizionali, il giudizio resta volutamente in bilico e non è mai definitivo. L’accento è posto piuttosto sul percorso che le due protagoniste – la strega dell’ovest Elphaba e quella del sud Glinda – seguono lungo le due ore di spettacolo: la ricerca del proprio essere e il rispetto dell’identità degli altri. Non è insomma il colore della pelle, o qualsiasi altro marchio, a definire chi siamo.

Tratto dai due musical di successo ‘Wicked’ e ‘Il mago di Oz’, l’adattamento proposto dalla Tribù di Surix ne conserva le musiche: canzoni pluripremiate come ‘Somewhere over the rainbow’ e ‘Defyning gravity’, tradotte dalla compagnia in italiano.

Anche per questa produzione la Tribù di Surix ha potuto contare sull’appoggio del coro Vocincanto di Biasca.

Lo spettacolo è andato in scena 10 volte tra ottobre e novembre del 2014, portando a Lodrino oltre mille spettatori.

Categories: Pièces

Comments are closed.

Chiudi
loading...